Tag Archive

Tag Archives for " lead generation "

Guida per principianti sui ChatBot per creare lead, vendere e fare assistenza clienti

sviluppo-chatbot-lead-generationSi parla molto di ChatBot ultimamente, dicendo che è uno strumento ideale per creare lead (potenziali clienti), fare assistenza agli utenti e molto altro… in modo completamente automatico.

Ma come tutte le cose nuove (nuove per il nostro mercato) c’è un po’ di confusione si come un ChatBot possa effettivamente aiutare le attività di business.

Con questo articolo vogliamo spiegare un po’ meglio:

  • Cos è un ChatBot
  • Perchè è uno strumento importante
  • Come puoi usarlo per il tuo business

Cos è un ChatBot?

UN ChatBot è un programma che comunica con i tuoi clienti dentro un programma di messaggistica come Facebook Messenger; qui non si parla di intelligenza artificiale o apprendimento artificiale. Pensa ad un ChatBot come se fosse un sistema di marketing via email, ma fatto attraverso un programma di messaggistica.

Perchè è uno strumento importante

Il marketing è tutto intorno a (1) trovare la audience a cui rivolgerti e (2) comunicare come il tuo prodotto o servizio possa risolvere i loro problemi

E questo è il motivo per cui le aziende e i brand dovrebbero dialogare attraverso questi programmi di messaggistica.

Perchè? perchè le persone AMANO usare i programmi di messaggistica e le usano per parlare con le persone che amano.

Usiamo ad esempio messenger di Facebook con gli amici o i colleghi di lavoro, ed è quindi importante arrivare a loro con gli strumenti che usano.

Questo permette di avere dei risultati di lettura incredibili, in generale oltre l’880% dei messaggi viene visto, e anche la percentuale dei click è molto alta, spesso oltre il 50% (e se sai le percentuali con le email ti rendi conto del grande vantaggio!).

Per darti un’idea di alcuni dati, il Messenger di Facebook ha 1,2 miliardi di utenti attivi al mese. Non si tratta solo di 1,2 miliardi di utenti, ma 1,2 miliardi di utenti ATTIVI.

Per darti un’idea più precisa, pensa che ci sono più utenti sulle 4 applicazioni di mesaggistica più famose che non sui 4 social network più famosi… e le attività e le aziende e il mercato devono aprire gli occhi per sfruttare appieno tutti questi utenti!

Come puoi usarlo per il tuo Business

Questa non è una novità per chi si occupa di marketing da tanto tempo.

E’ la stessa cosa che creare una mailing list anni fa, o iniziare a fare dei podcast dieci anni fa… le abitudini delle persone cambiano e dobbiamo adattarci.

Riuscire a far iscrivere qualcuno sul messenger di Facebook è molto più facile che con l’email perchè è un processo molto più fluido.

Esempio: Generazione dei contatti tramite commenti: si può impostare un ChatBot in modo che quando qualcuno commenta un post sulla tua pagina Facebook, l’utente riceva subito u messaggio automatico dal ChatBot.

RETARGETING e pubblicità: puoi mandare un messaggio ai visitatori che hanno lasciato il tuo sito offrendo loro uno sconto del 10% sul loro prossimo ordine.

VENDITA tramite chat: puoi portare le perosne a seguire e leggere una serie di messaggi temporizzati, e quando cliccheranno un certo bottone verso la fine del percorso in cui le stai portando, allora riceverai subito una notifica che ti permetterà di entrare direttamente nella chat e chiudere la vendita direttamente. Immagina una conversazione di un ChatBot che possa qualificare i tuoi contatti e far entrare i tuoi venditori nella conversazione nel momento ideale e migliore.

Ecco alcuni esempi di possibili utilizzi:

Un blogger professionista: un esperto di dieta paleozoica può mandare messaggi e insegnare alle persone come magiare in modo più sano, e poi offrire il suo corso o il suo programma di coaching.

Prodotto: un’azienda di attrezzatura sportiva può segmentare gli “ascoltatori”, inviare novità e curiosità sulla corsa, e personalizzare i consigli per gli acquisti vendendo la scarpa da corsa più adatta.

Servizio: un’azienda può insegnare perchè la scrittura dei testi è così importante e, alla fine della sequenza, offrire il servizio di scrittura (copywriting).

Aziende, attività e professionisti dovrebbero sfruttare i vantaggi di questa opportunità prima che il mercato diventi saturo e i competitor accedano prima a questi canali e quest strumenti vantaggiosi.

 

5 modi per generare lead preziosi usando i chatbot

I chatbot esistono circa dagli anni 70. Oggi i chatbot forniscono reminders, riconoscono i comandi vocali in modo automatico, rispondono alle domande e rispondono anche alle richieste con una loro personalità specifica. Con tutti gli avanzamenti tecnologici avvenuti nei chatbot negli ultimi 50 anni circa, molti marketers adesso si chiedono: come possano i chatbot aiutare il business? E ancora più importante, possono essere usati per generare LEAD? la risposta a questa domanda è abbastanza stupefacente.

Se ti occupi di vendita, conosci molto bene il significato e l’importanza di costruire una relazione con il cliente, per farlo diventare tale, per convertirlo. Nel mondo moderno di oggi, i chatbot possono fare da Ponte e unire il divario tra i clienti e il sistema di vendita attraverso una comunicazione “highly-responsive”.

Ecco di seguito 5 modi per generare lead usando i chatbot

5 strategie per generare lead usando i chatbot

Prima di iniziare, ecco un dato statistico per guidare alcune considerazioni: sapevi che il 48% dei consumatori globali preferirebbe connettersi e dialogare con un’azienda attraverso una chat live o un sistema di messaggistica istantanea, piuttosto che attraverso che usando altri mezzi di contatto diretto? (fonte hubspot, 2017)? e che Facebook Messenger da solo ha oltre 1,2 miliardi di utenti attivi mensili?

Immagina i clienti che puoi perdere non avendo un chatbot e una strategia efficiente ed efficace che gli permetta di dialogare con i tuoi potenziali clienti.

1) Retargeting lead freddi attraverso annunci pubblicitari

Secondo SmartInsight, i messaggi di Facebook Messenger hanno il 286% di possibilità in più di essere visti e un click rate (click sul messaggio o sul link presente) del 768 % più alto rispetto alle email. Questo significa che inviare dei messaggi agli utenti sul tuo Brand o i tuoi prodotti o promozioni attraverso la messaggistica di Facebook rappresenta sicuramente un’opzione molto migliore rispetto a mandargli una email, visto che è molto più facile che guardino la messaggistica istantanea piuttosto che la mail pieno di messaggi non ancora letti, dove il tuo potrebbe perdersi. Il modo migliore per fare in modo che tornino sul tuo sito e che guardino le tue proposte è quella di offrire un codice coupon di sconto ad esempio. Uno sconto del 10% sul prossimo acquisto è un sistema perfetto per fidelizzarli.

2) Comunicazione bilaterale come strategia per qualificare i tuoi Lead

A differenza delle altre attività di Lead generation, come la tua landing page o la sottoscrizione agli articoli del tuo blog, i chatbot permettono interazione, quindi va sfruttata! Il chatbot può iniziare una conversazione con i tuoi utenti per scoprire quali sono i loro problemi e le cose che stanno cercando, o capire ad esempio se sono pronti ad acquistare o a quale tipo di prodotto sono interessati.

Se riesci a costruire una strategia per il tuo chatbot davvero efficace, puoi anche fornire ai tuoi clienti delle raccomandazioni in linea con i loro interessi e far loro visitare delle pagine specifiche del tuo sito per portarli all’acquisto dei tuoi prodotti.

3) Raccogliere feedback e dati degli utenti e sugli utenti

Come visto nel punto precedente, raccogliere i dati è uno degli aspetti principali dei chatbot. Puoi usare il tuo chatbot per ottenere dei feedback sui tuoi prodotti, sui contenuti delle tue pagine o addirittura fare delle piccole ricerche di mercato!

Per esempio potresti chiedere ai tuoi utenti se sono interessati in un certo tipo di prodotto, qual è il loro budget per quei prodotti, di che tipo di supporto hanno bisogno e molto altro ancora. Puoi addirittura esportare questi dati in un foglio di calcolo con Excel e condividerlo col tuo team di vendita per aiutarli a fare delle scelte più informate sul tuo business e su come migliorare i diversi aspetti della tua attività.

4) Condividere informazioni e contenuti rilevanti 24/7

Con una strategia efficace per il tuo chatbot, puoi fornire il contenuto giusto nel momento giusto ai tuoi clienti. Per esempio, se un utente vuole conoscere le ultime tendenze nel settore del marketing digitale, potresti inviargli il link a un articolo sul tuo blog proprio su quell’argomento… e visto che il responso è immediato sarà molto facile ottenere un tasso di click molto alto.

E sai che cosa è ancora meglio di tutto questo? è tutto automatico. quindi puoi essere a casa che dormi mentre il tuo chatbot condivide i tuoi contenuti e si interfaccia e dialoga con i tuoi clienti online.

5) Dialogo e interazioni immediate

I clienti oggigiorno si aspettano una risposta che sia davvero veloce a una qualsiasi domanda che hanno o che gli passa per la testa. E in questo caso più veloce è, meglio è per la tua azienda. D’altra parte però certe volte è umanamente impossibile, specialmente se hai un business medio-piccolo, essere sempre lì presente e a disposizione di tutti.Iin questo caso una strategia chatbot efficace deve necessariamente incorporare alcune delle tue FAQ o dei problemi più comuni riscontrati dei tuoi clienti.

Il tuo chatbot dovrebbe per esempio essere in grado di rispondere alle domande sui costi di spedizione, i tempi di spedizione, orari di apertura, dettagli di contatto, e ogni nuovo aggiornamento o novità che hai per loro. Queste risposte istantanee non solo rendono i clienti felici, ma ti permetto di focalizzarti su altre attività importanti invece che occupare il tuo tempo a rispondere ai messaggi.

Considerazioni finali sull’uso dei chatbot per generare lead

Non ci sono dubbi sul fatto che i chatbot diventeranno sempre più comuni nel marketing. I chatbot sono incredibili per risparmiare tempo, fornire un eccellente servizio clienti e generare lead. Con una strategia chatbot efficace, possono essere degli strumenti veramente utili per il tuo business.

E’ anche però importante notare che i chatbot devono essere usati per supportare marketing e non per sostituire chi si occupa della vendita. Dopo tutto, ci sono delle domande e dei dubbi a cui soltanto gli esseri umani possono rispondere in modo completo.

La tua azienda usa dei chatbot? Se sì come li usi? facci conoscere la tua esperienza al riguardo