La tua prossima strategia di Social Marketing, anche se i social e l’online non funzionano

Stai cercando qualche consiglio per la tua nuova strategia di social marketing per la tua attività, o l’ultimo grido per la tua pianificaizone social? Oppure magari stai cercando di capire perchè alcuni dei tuoi competitor hanno un piano editoriale online che funziona e tu no… Oppure ancora non credi che i social funzionano nel tuo settore ma vuoi comunque capirci qualcosa? Bene, continua a leggere per capire come puoi fare la differenza.

Il social marketing  e la pianificazione social al tempo di Facebook, Instagram e LinkedIn (e altri…)

Voglio prima fugare un dubbio a tutti quelli che pensano che i social e tutto il mondo on-line non funzioni per la loro attività o il loro settore… Beh hai visto l’immagine di questo articolo vero? Non voglio far male a nessuno, ma se pensi così stai sbagliando di grosso, e se invece sei un po’ combattuto sul mondo on-line.. Beh, essere combattuti va bene, se stai cercando di capire come far funzionare le cose.

Perchè va tanto di moda fare marketing sui canali social e online? Beh, semplicemente perchè è molto più semplice andare a trovare i tuoi clienti dove si trovano, che non andare in giro a caso… voglio dire ad esempio:

Se volessi vendere un sistema di condizionamento (non quelli a doppia pompa, per i pignoli, un sistema che raffredda soltanto) andresti dove fa freddo o dove fa caldo? Probabilmente andresti dove c’è più mercato, e poi magari perchè no, dopo andresti anche a provare a vendere dove fa un po’ più freddo.. spero per te.

I social e il mondo on-line, e in questa categoria metto per il momento solo Facebook, Instagram e LinkedIn dai, più la parte “tradizionale” web dei siti web e i programmi di messaggistica come Messenger… hanno di sicuro (leggi: al 100%) i clienti che stai cercando, si tratta di un mondo con milioni di utenti giornalieri che vedono tutti i giorni, volenti o nolenti, centinaia di pubblicità che condizionano i loro gusti e le loro abitudini di spesa; non vorresti che scegliessero te?

Si facile da dire, ma se vendo apparecchi acustici ho un target molto anziano che non va su internet, ecco che ti ho fregato.
Bene, hai assolutamente ragione, ma loro non vedranno neanche la tua pubblicità in giro sui cartelloni in strada o le reclame alla radio MA… grandissimo MA… i loro cari vanno online!!! E se tua nonna non sente bene, cosa fai tu? Lei vero non va su internet, ma tu che sei consapevole del problema vai al posto suo a cercare una soluzione, oppure tuo figlio/a vorrà fare il bravo nipote e lo farà al posto tuo per vedere cosa si può fare.

Quindi vedi che alla fine chi ha potere d’acquisto e di decisione va online 🙂

Ma allora devo fare davvero una pianificazione social, un piano editoriale oppure basta che sia presente e butti lì sopra contenuti?

Beh dipende dal tempo che hai a tua disposizione: se hai 5 ore libere al giorno puoi senz’altro stare seduto con il telefono in mano e vedere quello che ti piace e pare funzionare, lo posti anche tu e vedi che succede… ogni tanto qualche persona ti contatterà o si farà vivo e tu potrai rispondere, visto che sei sempre lì attaccato.

Se invece, e parlo per ipotesi – molto lontana dalla verità – tu che stai leggendo sei un imprenditore e il tuo tempo vale, cosa dovresti fare? Se vuoi passare il tuo tempo a fare le cose che ami del tuo lavoro e fare ciò che fa davvero la differenza nella tua attività, cosa dovresti fare?

Devi organizzare le cose e non lasciare niente al caso: ti sembrerà una cosa lunga e tediosa ma ti assicuro, ti risparmia tanto tempo, tanti dubbi, e tanto, tanto lavoro noioso!

Bene, prendiamo allora il toro per le corna e cerchiamo di capire come tirare fuori il meglio dalle attività social e online con una vera strategia social, da 5 minuti al giorno.

Dico sempre che un buon livello di presenza social si ottiene quando smetti di lavorare per i social e inizi a farli lavorare per te… ma come può essere che tu stia lavorando per i social? Beh è molto semplice, quando tu sei su Facebook ad esempio e passi lì il tuo tempo crei interazione e visibilità ai suoi contenuti, quindi in qualche modo stai facendo pubblicità a quel canale.. del resto, se i social hanno così tanto successo è proprio a causa di tutti gli utenti che ci sono, concordi?

Questo va bene, ma devi pensare e mettere in piedi una strategia social e un piano editoriale che ti permettano di trarre almeno lo stesso beneficio che tu dai, sempre mantenendo l’esempio di sopra, a Facebook.

Bene, come prima cosa devi iniziare a vedere come si muove online qualche competitor nel tuo stesso settore, e vedere cosa funziona… fin qui è facile vero? ci sono sicuramente tuoi competitor presenti online e sui social (se non qui in Italia almeno all’estero), che quindi hanno delle pagine e dei profili che puoi visitare liberamente e prendere qualche ispirazione per cominciare. Attenzione, qui parlo di ispirazione, non parlo di copiare! Se copi si capirà presto, per cui cerca di far valere quello che sei e quello che offri.

Ogni settore ha delle cose che funzionano se parliamo di attività social e social marketing, ecco alcuni spunti a livello puramente indicativo:

  • il tipo di media che funziona: in quel settore si usano tante immagini? o video? oppure ancora testi?
  • è un modello interattivo per cui gli interessati scrivono e chiedono approfondimenti oppure si pubblicano contenuti e la gente li recepisce in maniera più passiva?
  • Livello di dettaglio: si parla in generale di prodotti e servizi nel tuo settore oppure è qualcosa di molto specifico, per cui si mostrano molti dettagli e particolari tecnici per differenziarsi?
  • La comunicazione è ad un livello molto forte oppure c’è un tono più moderato che crea esclusività?
  • La tua audience: è importante arrivare a tutti i potenziali clienti che si riesce a raggiungere e avere la massima visibilità oppure ti basta raggiungere una piccola fetta di potenziali clienti ma in modo mirato e “chirurgico”?

Fatti queste domande e guarda la concorrenza e la tua stessa attività sotto questi aspetti, sono considerazioni che ti serviranno molto presto.

Creare una pianificazione social che funziona, ovvero, come fai ad iniziare a creare contenuti che funzionano senza perdere troppo tempo?

Qui viene la parte importante e divertente perchè… devi sperimentare! Sia che tu usi già i social ma senza grandi risultati oppure che tu parta da zero hai un grande vantaggio: hai poche persone che ti seguono online, quindi puoi permetterti qualche piccolo errore senza compromettere nulla: suona bene vero? Credimi, questo è davvero un fattore importante, quando sarai molto più avanti e molto seguito sarà molto più difficile cercare di non “fare cilecca” con i tuoi contenuti online e sui canali social.

Prova a diffondere dei contenuti e vedere cosa funziona, metti alla prova e metti alla prova la tua attività, e stai a vedere che succede. All’inizio devi capire cosa funziona per poter poi strutturare una vera e propria strategia social.

C’è un solo aspetto realmente importante che devi seguire con attenzione… quando sei nel mondo social devi essere davvero sociale! Cosa vuol dire? con i social di fa marketing, non pubblicità (cioè, puoi fare anche pubblicità ma non rende mai davvero). Devi quindi puntare a creare interazione e a sviluppare un rapporto con il tuo pubblico; forse avrai sentito dire che ogni persona, in media, deve vedere 7 volte un marchio o un prodotto prima di acquistarlo… il tuo futuro cliente vuole vedere che ci sei e che ci sarai, perchè se avrà bisogno di te ci dovrai essere. Questo vuol dire che puoi cercare di vendere subito e non va bene scomparire, dovrai quindi essere presente, rispondere alle domande o ai commenti, farti vedere e rivedere e creare un rapporto con la tua audience.

Si si lo so, questo suona come una cosa che fa perdere tempo ed è lunga MA… non è così. A conti fatti, quando hai un piano editoriale di social marketing scoprirai che è molto più costoso fare una vendita mordi e fuggi, piuttosto che non costruire un rapporto con la tua clientela e farla diventare realmente affezionata a te: in quel momento le vendite saranno sicure, ricorrenti e continuative… e non è questo che stai cercando? Non vorresti un cliente che ritorna?

Inizia a costruire qualcosa e, se non sei sicuro di come muovere anche i primi passi, o di come procedere lungo la strada, chiedici qualche altro consiglio specifico per la tua attività o il tuo settore cliccando qui.

.. Se invece vuoi approfondire i social e il marketing online, prova a leggere questo articolo: Programmi fedeltà, come fidelizzare i tuoi clienti e farli diventare tuoi promoter oppure questo: Al lavoro dovresti fare solo quello che ti piace! Sai chi fa il resto?

Hai letto qualcosa di interessante qui? condividi questo contenuto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •